• deutsch
  • english

La sezione aurea e l’ottimizzazione delle conversioni

Per attrarre i visitatori un sito web deve essere accattivante, su questo siamo tutti d’accordo. Elaborazione intelligente delle informazioni, navigazione intuitiva e un bel layout giocano un ruolo importante nell’ottimizzazione delle conversioni. Quando i singoli elementi si integrano in armonia si ottiene un sito user-friendly, che genera traffico in grado di incrementare il tasso di conversione. Fin qui la teoria.

Ispirata dalla natura: la sezione aurea nell’ottimizzazione delle conversioni

Ispirata dalla natura: la sezione aurea nell’ottimizzazione delle conversioni

Ma cosa viene davvero percepito come gradevole agli occhi? Da sempre l’uomo possiede un concetto personale di estetica ma la percezione non è una questione puramente soggettiva: la percezione di alcune regole estetiche spesso trae radici nel passato. Fra queste regole, è ben nota la cosiddetta sezione aurea, che indica un rapporto ben definito fra le proporzioni 3:5.

Proporzioni secondo la sezione aurea

Proporzioni secondo la sezione aurea

Questo principio, già sfruttato nel tardo medioevo e nel rinascimento, è applicabile alle più svariate discipline. Ma sono soprattutto la filosofia, l’arte, l’architettura e la biologia a farne ampio uso e a considerarlo oggetto di grande interesse. Anche artisti del calibro di Raffaello, Leonardo da Vinci hanno applicato la sezione aurea alle loro opere. Ma per quale motivo si percepisce come bello proprio questo rapporto? La spiegazione va ricercata in natura. Non esistono simmetrie perfette, per cui l’occhio umano percepisce come naturali e armoniose anche le piccole asimmetrie. Così, le opere grafiche che applicano la sezione aurea risultano più emozionanti. Dal punto di vista percettivo-psicologico, alla sezione aurea si attribuisce ancora oggi uno speciale effetto estetico che noi uomini definiamo "armonioso". Ma qual è il rapporto con l’ottimizzazione delle conversioni?

La semplice regola della sezione aurea può essere applicata anche al design di un sito web, per renderlo visivamente più accattivante e invogliare i visitatori a restare collegati più a lungo. Se l’utente giudica un sito come gradevole nell’insieme, la stessa percezione si può attribuire anche ai prodotti pubblicizzati e ad altri singoli elementi, per esempio colonne di navigazione e pulsanti. E, con un design mirato, anche le immagini risultano più interessanti.

Dall’esempio di Zalando, capiamo come è possibile disporre le varie componenti di un sito web rispettando le regole di strutturazione. Nel pannello di navigazione, i singoli punti sono allineati a sinistra e la colonna è un po' più larga al fine di creare un insieme armonioso. Anche il teaser guida lo sguardo lungo la sezione aurea. Modello e testo sono messi in risalto e percepiti come ben equilibrati nella loro collocazione.

Sito web di Zalando: ben strutturato secondo il rapporto 3:5

Sito web di Zalando: ben strutturato secondo il rapporto 3:5

Anche nella pagina con i dettagli dei prodotti si trova una piccola asimmetria: qui il focus non è tanto sui singoli elementi, quanto sulla loro distribuzione secondo la sezione aurea. I vantaggi per il cliente sono specificati in una casella posizionata nell’area ben visibile a sinistra. Immagine del prodotto, prezzi e pulsante delle call to action sono in risalto nella parte destra, un po' più larga.

Anche Zalando sfrutta intenzionalmente l’asimmetria

Anche Zalando sfrutta intenzionalmente l’asimmetria

Oltre a Zalando, un altro esempio di sito web ben strutturato secondo il principio della sezione aurea è Nike. Qui si combinano due aspetti: l’applicazione della regola appare evidente sia nella disposizione interna dei singoli elementi strutturali, sia nell’accostamento delle singole componenti. Il testo e i due pulsanti delle call to action rispettano esattamente quella proporzione all’interno del teaser, a sua volta molto accattivante. Anche la posizione dell’immagine del prodotto è azzeccata. Insieme alle proposte dei nuovi articoli Nike sotto il teaser, si ottiene una vista d'insieme accattivante. Le informazioni risultano chiare per l’utente e il teaser ottiene l’effetto desiderato.

Anche Nike punta sulla sezione aurea

Anche Nike punta sulla sezione aurea

Non esiste una ricetta infallibile per realizzare un design conforme alla sezione aurea. L’importante è che la regola non sia fine a se stessa, ma che gli elementi rilevanti per l’utente siano esteticamente strutturati in modo chiaro e ben visibile all’interno del sito. Solo così un design conforme alla sezione aurea aiuta a conquistare il cliente e a indurlo all'acquisto. Chi volesse analizzare un sito web usando questo principio, può avvalersi di vari strumenti. Un esempio è il Golden Section Tool di Atrise.

Concludendo, la sezione aurea è una possibilità interessante per migliorare i siti e ottimizzare le conversioni. In particolare, la si può utilizzare come linea guida utile e valida per realizzare versioni di prova.



Lascia un commento





I campi obbligatori sono contrassegnati (*)