• deutsch
  • english

Formula 1 e conversion optimization: sulle tracce di Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è il pilota di Formula 1 per eccellenza. Il giovanissimo ma già quattro volte campione del mondo sta battendo ogni record. Con l’ottava vittoria della stagione ha persino battuto il vecchio primato di Michael Schumacher, e questo non sarà certo l’ultimo successo per Vettel e il suo team.

Superare la concorrenza con il conversion optimization

Superare la concorrenza con il conversion optimization

Ma qual è il segreto di Sebastian Vettel e della Red Bull? Il pilota tedesco l'ha svelato con un sorriso compiaciuto: “Mentre gli altri tornano a casa e se la spassano in piscina, noi siamo ancora qui a lavorare sulla macchina per tirare fuori quel qualcosa in più.”

Christian Horner, team manager della scuderia, è sulla stessa lunghezza d’onda: “Può capitare di sentirsi appagati e iniziare a dare per scontate le vittorie della Red Bull, ma non deve essere così. Ogni gara è una nuova sfida”. La Red Bull e Sebastian Vettel non si accontentano facilmente. Cercano di migliorarsi ogni giorno e si spingono sempre al limite.

Il segreto del loro successo è il perfezionamento. La stessa ricetta si applica ai siti web degli shop online. Anche in questo ambito, è fondamentale perseguire la perfezione e apportare le dovute ottimizzazioni in base ai risultati dei test. In conclusione, l'analogia fra i due mondi è il miglioramento costante.

In termini di conversion optimization, fermarsi equivale a fare un passo indietro. Se il sito web si mantiene sempre sullo stesso livello, c’è il pericolo di farsi sfuggire le tendenze che la concorrenza ha già fatto proprie. Potrebbe trattarsi di nuove grafiche per le pagine prodotti o dell’offerta di nuovi servizi, per esempio una chat. Nella Formula 1, una squadra deve sapersi adattare ai nuovi regolamenti e alle caratteristiche dei singoli circuiti; sul web, le esigenze dei target cambiano in continuazione e ci sono normative da rispettare.
Ma attenzione: anziché investire alla cieca denaro in servizi o elementi nuovi, occorre prima verificare se questi offrono un valore aggiunto agli utenti e se influiscono positivamente sul tasso di conversione.

Iniziate sempre a ottimizzare la pagina che ha più chance di incrementare fatturato e profitto. Come esempio concreto degli effetti positivi di un testing continuo, possiamo citare il nostro cliente Marc O’Polo: per il rilancio del suo sito web, la landing page e la pagina prodotti sono state testate ripetutamente per diversi mesi. Ogni risultato valido ricavato dalla serie di test è stato analizzato e trasformato in azione concreta. L’obiettivo di incrementare le conversioni con il traffico disponibile è stato raggiunto con successo. Il cliente inoltre ha ottenuto molte indicazioni utili sul reale comportamento degli utenti all'interno del sito web.

Il nostro consiglio per ottimizzare le conversioni: non accontentatevi mai della “pole position” e non smettete mai di sviluppare il vostro sito. Ispiratevi a Sebastian Vettel e prendete la scuderia Red Bull come esempio per tirare fuori sempre il massimo dal vostro sito web ed evitare così di dover recuperare terreno in corsa.



Lascia un commento





I campi obbligatori sono contrassegnati (*)